Breakdance

Dance Artistic

La Breakdance, detta anche Breaking o B-Boying è uno stile atletico di Street Dance creato dalla gioventù afroamericana e latino-americana sul finire degli anni ’60/inizi anni ’70, nel Bronx. Alcuni giovani, al ritmo della musica funk, iniziarono a combinare movimenti “in piedi” e movimenti “a terra”; questi ultimi rappresentarono la vera novità rispetto agli stili precedenti.

Il suo nome deriva dal fatto che questo tipo di danza si sviluppa, ed è tipicamente impostata, su brani contenenti Drum Breaks (assoli di batteria o di percussioni), specialmente nell’hip-hop, funk, soul e musica breakbeat. Le tendenze moderne, però, prevedono oggi una varietà di musica molto più ampia, sia per quanto riguarda gli intervalli di tempo che di ritmo.

Nonostante la quantità e la varietà di movimenti disponibili nella danza, la Breakdance consiste, principalmente, in quattro categorie di tipi di movimento, denominati Toprock, Downrock, Power Moves e Freeze. Le transizioni da Toprock a Downrock e Power Move sono chiamate Drops (taducibile come “cadute”).

  • Toprock (parte “in piedi”): termine riferito a qualsiasi stringa di passaggi eseguiti in posizione eretta con cui, generalmente, inizia la sessione. Di solito, è la prima e più importante esibizione di stile, anche se i ballerini passano spesso da altri movimenti alla toprock e viceversa. Il toprock può attingere a molti altri stili di danza come Popping, Locking, Lindy Hop o House Dance.
  • Downrock (parte “a terra”, noto anche come “footwork” o “floorwork”): termine usato per descrivere qualsiasi movimento sul pavimento con le mani che sostengono il danzatore tanto quanto i piedi. I movimenti basilari del downrock sono eseguiti interamente su mani e piedi, ma esistono variazioni più complesse che possono prevedere l’utilizzo delle ginocchia.
  • Power Moves (movimenti di rotazione veloci attorno ad un asse del corpo): sono mosse acrobatiche che richiedono slancio, velocità, resistenza, forza, flessibilità e controllo. Durante questi movimenti, Il Breaker (danzatore), generalmente, si sorregge a terra supportato dalla parte superiore del corpo mentre il resto del corpo crea uno slancio circolare. Alcune Power Moves sono ispirate alla ginnastica, altre alle arti marziali.
  • Freeze (posizioni in blocco di equilibrio): eleganti pose che prevedono che Il Breaker si sollevi da terra usando la forza della parte superiore del corpo mantenendo la posizione. Sono usati per enfatizzare i break (battiti) della musica più forti e, spesso, segnalano la fine di un set. I freeze possono essere collegati in catene o “stacks” in cui si passa da un freeze all’altro.

Ti interessa approfondire la conoscenza della Breakdance?  Clicca QUI per trovare tutte le strutture in cui poterti informare e praticarla!

Share This