Brazilian Jiu-Jitsu

Best, Martial & Combat

Il Brazilian Jiu-Jitsu o, abbraviato, BJJ è sia un’arte marziale, che uno sport da combattimento che una tecnica di difesa. 
È universalmente riconosciuto come uno dei sistemi di combattimento più potenti del pianeta e uno dei più efficaci sistemi di difesa personale nella vita reale.

Le statistiche dimostrano che oltre il 90% degli scontri di strada finiscono con una lotta sul terreno: il BJJ si basa su tecniche corpo a corpo, in particolare a terra, che hanno l’obiettivo di controllare l’avversario (tramite l’utilizzo di leve, proiezioni, chiavi articolari e strangolamenti), costringendolo, infine, alla sottomissione.
Nonostante potenza ed efficacia è definito “l’arte gentile” perché consente ad una persona più piccola e debole di difendersi e dominare un avversario più grande e potente. Chiunque di qualsiasi taglia, sesso o età può praticare il BJJ.

Le origini del Brazilian Jiu-Jitsu risiedono nel Judo e, come suggerisce il nome, nel Jiujitsu giapponese; queste arti marziali e le loro tecniche sono stato oggetto di studio e di modifica da parte di Carlos Gracie e dalla sua famiglia e trasformate in quella che è la disciplina odierna.

Il Brazilian Jiu-Jitsu viene praticato con il kimono ma negli ultimi tempi la Federazione Internazionale ha introdotto anche competizioni senza kimono (il BJJ senza kimono è anche chiamato Grappling); esse sono state introdotte in funzione degli atleti che competono nelle Arti Marziali Miste (MMA o Mixed Martila Arts) i quali combattono a torso nudo e, in aggiunta a ciò, in funzione di un’ancora maggiore efficacia nella vita reale.

Sapete cos’hanno in comune tutti i migliori combattenti mondiali di Arti Marziali Miste? Una cintura nera in Brazilian Jiu-Jitsu! Chiunque abbia una solida base nel Brazilian Jiu-Jitsu ha il sopravvento quando il combattimento finisce sul terreno!

Ti interessa approfondire la conoscenza del Brazilian Jiu-Jitsu?  Clicca QUI per trovare tutte le strutture in cui poterti informare e praticarlo!

Share This